I vantaggi offerti dalla bilancia da cucina

Tra gli apparecchi davvero immancabili nelle nostre cucine vi sono senza dubbio le bilance.
Questi accessori, reperibili in diversi formati e tipologie, non solo ci permettono una misurazione corretta e dettagliata degli ingredienti delle nostre ricette, ma sono fondamentali per coloro che seguono una dieta e devono controllare al dettaglio il quantitativo di ingredienti.

Prima di proseguire la lettura, vi consigliamo di visionare questa pagina.

Un autentico alleato in cucina: la bilancia

La bilancia da cucina è un apparecchio ormai presente in tutte le case italiane.
In commercio possiamo essenzialmente trovare bilance di due tipologie: quelle tradizionali, ovvero meccaniche, e quelle digitali/elettroniche, ormai diffusissime.
Le bilance elettroniche hanno ormai quasi totalmente soppiantato i modelli tradizionali, dal momento che queste ultime hanno un minor numero di funzioni e, in linea di massima, risultano meno precise nel dosaggio degli ingredienti.

Le bilance analogiche

Le bilance analogiche sono più ingombranti e meno precise rispetto a quelle moderne, dal momento che la misurazione del peso è affidato ad una lancetta e non ad un sensore.
In questi modelli non è previsto il calcolo della tara.
La ciotola, inclusa in tutte le bilance meccaniche, non sempre è presente nei modelli elettronici.

Se è vero che la bilancia meccanica vanta meno funzioni rispetto a quella digitale, tuttavia non è destinata a sparire del tutto. Seppur inesatta nella misurazione, la bilancia meccanica vanta un design ed un profilo assai affascinanti, e spesso viene collocata, in virtù di ciò, nelle cucine moderne, aggiungendo un tocco demodè.

Le bilance digitali/elettroniche

Le bilance elettroniche (o digitali) sono alimentate a batteria, dunque non vi sono cavi nè contatti a sorgenti elettriche esterne. Il che rappresenta una certezza in termini di sicurezza e praticità; queste macchine sono inoltre in grado di garantirci elevate prestazioni, grazie ad una misurazione sempre perfetta, anche nei piccoli quantitativi.
I modelli digitali di ultima generazione sono inoltre dotate di funzioni di auto-spegnimento, che entrano in azione solo dopo un certo tempo dalla cessazione dell’utilizzo; questa funzione permette un sensibile risparmio in termini di impatto ambientale e di consumi.

Quasi tutte le bilance elettroniche in commercio dispongono di numerose funzioni extra alle quali le bilance tradizionali sono estranee: molte ad esempio hanno un timer incorporato.
Questi apparecchi permettono inoltre di visualizzare il peso dei singoli ingredienti con diverse unità di misura. Non è finita qui: permettono anche di calcolare la tara del recipiente nel quale l’ingrediente è contenuto.
Questa risorsa è assai utile nel caso di prodotti di raffinazione (sale, zucchero, farine).