Cancelletti per bambini come funzionano

Per garantire la sicurezza dei bambini in casa non c’è nulla di meglio che installare queste barriere e cancelletti, trucchetti semplici e funzionali con i quali si possono delimitare gli angoli pericolosi della casa. Così il bambino può esplorare nella totale sicurezza e al tempo stesso il genitore è sicuro di tenerlo lontano da elementi pericolosi dell’arredo, come ad esempio fornelli, il camino  acceso, la stufa, o le scale. Questi ultimi sono tutti elementi che possono diventare davvero molto pericolosi in un istante di distrazione.

Se siete curiosi di sapere tutto a riguardo vi consiglio questo link.

In questo articolo cercheremo di elencare i principali modelli che si trovano in commercio, spesso si tratta di prodotti venduti anche insieme ad appositi pannelli per poter meglio circoscrivere un area specifica. Il solo cancelletto può essere posizionato tra una porta e l’altra, oppure sul bordo di una scalinata, per evitare che il bambino scenda le scale facendosi male o riesca ad accedere a determinati ambienti quando non è controllato. Questo tipo di cancelletti generalmente si fissa alle pareti in diverse maniere, dipende dal modello prescelto.

Alcuni si fissano tramite delle clip a molla molto semplici ma altrettanto poco stabili, altri invece presentano un meccanismo di fissaggio con stop. Diciamo che tutti possono essere facilmente smontabili dal genitore, e presentano una serratura o un fermo difficilmente accessibile al bambino, di modo che non riesca in nessun modo ad aprirli. Ogni modello in commercio è dotato di sistemi di chiusura diversi, studiati appositamente per essere sicuri e spesso facilmente apribili con una mano sola dall’adulto.

 

Il design di questi cancelletti sono vari e accompagnati da diversi colori, generalmente ipoallergenici con disegni, forme e prezzi diversi. Alcuni sono di tipo lineare, altri curvati per escludere stufe o camini dall’accessibilità del bambino, altri ancora sono dotati di pannelli applicabili o meno per includere il bambino in un area specifica. Oltre ai pannelli sono disponibili in commercio anche delle facili prolunghe, di solito possono essere installate o meno a seconda della porta che si intende chiudere al bambino. Alcuni fra i modelli più ricercati sono sicuramente i cancelletti che non hanno bisogno di viti, questo per evitare di bucare il muro. Sono i più comodi anche perché essenzialmente possono essere smontati e rimontati ovunque si voglia.